Chi Siamo

Articolo 10 è una Onlus che nasce nel 2013 da una scommessa coraggiosa di un gruppo di amici, nella convinzione personale che il cambiamento passi da ciascuno di noi, ed è fatto anche di piccoli gesti coraggiosi individuali che, sommati ad altri, sono capaci di generare trasformazioni.

E la Carta Costituzionale italiana ci ha rafforzato nella nostra spinta idealistica, offrendoci un forte riferimento giuridico con il bello, quanto poco conosciuto, “articolo 10 sui diritti dei rifugiati e che abbiamo adottato come nome della nostra Associazione.

Nelle nostre precedenti esperienze continuavamo ad incontrare donne trattate come merce, così abbiamo deciso di metterci in gioco, decidendo che avremo provato a restituire loro quella dignità che avevano quasi dimenticato o, forse, mai trovato. 

Abbiamo iniziato, partendo da piccoli numeri, con entusiasmo ed un approccio fatto di interventi mirati di accoglienza e di accompagnamento completo delle donne e delle famiglie che si affidavano a noi. Nel frattempo, abbiamo contagiato altre persone che si sono unite ad Articolo10 sostenendo attivamente, come Soci, volontari e collaboratori, il nostro progetto che si è rafforzato ed ingrandito. 

Cosa Facciamo

Ci prendiamo cura di donne e famiglie che arrivano sul nostro territorio affinché ritrovino indipendenza economica e libertà, sono tre le aree di intervento fondamentali lavoro casa e cultura e per ognuna sviluppiamo progetti dedicati. 

Integrazione ed autonomia, capacità di autodeterminazione e dignità non possono realizzarsi compiutamente se non attraverso l’esercizio di un’attività lavorativa,  capace di  rendere ciascuno partecipe della vita della collettività e di offrire le entrate economiche necessarie per determinare il proprio presente e futuro. Da gennaio 2017 abbiamo aperto il primo laboratorio sartoriale a Torino, impiegando quattro donne supportate da alcuni stilisti, sarte e modelliste esperte e altri volontari in vari ruoli. E nel 2018, i nostri sforzi vengono ricompensati con l’ottenimento del prestigioso premio della Fondazione Kering, fondazione non-profit dell’omonimo gruppo.

L’obiettivo 2018 della sartoria è di trasformare il laboratorio in una vera e propria impresa sociale, capace di auto sostenersi attraverso le proprie collezioni, e di diffondere gli ideali ed il modello di integrazione perseguiti da Articolo10.

Il progetto offre a donne e nuclei familiari richiedenti/titolari di protezione internazionale e umanitaria, selezionate secondo criteri di emergenza e idoneità ad intraprendere un percorso di integrazione, la possibilità di abitare in una casa come titolari del contratto di locazione.

Il progetto intende sostenere la condizione di iniziale fragilità – sia economica, sia personale – attraverso un supporto al pagamento delle spese di gestione dell’abitazione e un accompagnamento socio educativo incentrato sul concetto di “Abitare”, così da attivare un circolo virtuoso di prendersi cura di sé e della propria casa che favorisce l’attivazione di risorse personali e relazionali volte al mantenimento di una condizione che stimola il processo verso l’integrazione sociale e l’autonomia personale.

Il progetto offre a donne e nuclei familiari richiedenti/titolari di protezione internazionale e umanitaria, selezionate secondo criteri di emergenza e idoneità ad intraprendere un percorso di integrazione, la possibilità di abitare in una casa come titolari del contratto di locazione.

Il progetto intende sostenere la condizione di iniziale fragilità – sia economica, sia personale – attraverso un supporto al pagamento delle spese di gestione dell’abitazione e un accompagnamento socio educativo incentrato sul concetto di “Abitare”, così da attivare un circolo virtuoso di prendersi cura di sé e della propria casa che favorisce l’attivazione di risorse personali e relazionali volte al mantenimento di una condizione che stimola il processo verso l’integrazione sociale e l’autonomia personale.

Il progetto si propone di potenziare le competenze e le capacità di autonomia delle donne coinvolte trasmettendo le conoscenze per un migliore utilizzo delle risorse disponibili sul territorio in termini di Servizi che caratterizzano la vita nella nostra società: rapporti con le istituzioni sociali, politiche ed economiche e patrimonio artistico-culturale,.

Questo percorso formativo si snoda su tre filoni: cultura, sanità e accesso ai servizi del territorio, il tutto supportato da uno Sportello Informativo, che fornisce orientamento rispetto ai servizi del territorio cittadino e assistenza nel disbrigo di pratiche burocratiche/legali.

Percorsi coinvolge, attraverso incontri in aula e visite guidate, i rappresentanti dei Musei cittadini, della Sanità e degli Enti locali e delle maggiori realtà non-profit, in un confronto costruttivo e scambio di esperienze con le donne che partecipano a questo progetto di stimolo nel diventare nuovi cittadini del nostro territorio, consapevoli e attivi.

Come puoi aiutarci

 

 

Se il nostro sogno e la nostra storia ti sono piaciute e ti ritrovi nei nostri ideali, puoi contribuire al nostro percorso in tanti modi semplici, scegli quello che è più in sintonia con te. E qualunque di queste forme di partecipazione tu scelga, per noi è importante e ci consentirà di proseguire con i nostri progetti. 

 5 X 1000 – codice fiscale 97775020015

Bonifico – Banca Popolare Etica

IBAN: 

 

Puoi aiutarci anche attraverso:

  • Donazioni e altri contributi economici
  • Acquisto dei nostri prodotti
  • Partecipazione diretta alle nostre attività
  • messa a disposizione di parte del tuo tempo libero
  • condivisione delle tue esperienze e saper fare
  • promozione delle nostre attività alla tua rete di conoscenze
  • mettendoci in contatto con la tua azienda, se interessata a contribuire a progetti sociali